Led Throwies Tutorial

Sviluppati dal Graffiti Research Lab, i led throwies sono presto diventati una realtà nel panorama delle street art in giro per il mondo.

Economici, facili e veloci da fare, possono essere lanciati contro qualsiasi superficie metallica a cui aderiscono, restando accesi per settimane. Sono costituiti da una batteria al litio, un LED da 10 mm e un magnete.

Dal primo video creato dal Graffiti Research Lab, il fenomeno si è espanso e street artist, maker e artisti da tutto il mondo hanno collaborato a creare variazioni e modifiche a questo strumento.

Led Throwies : Come crearli

Cosa Serve:

  • 1 led , si può trovare in qualsiasi ferramenta o negozio di articoli elettrici, sono economici e disponibili in vari colori.
  • 1 magnete circolare – disponibili in differenti potenze e dimensioni, avete solo l’imbarazzo della scelta!
  • 1 batteria al litio da 3V – garantisce una durata di 1-2 settimane al vostro led throwies!
  • Nastro isolante
  • Il geco in Plastimorph è opzionale, ma renderà sicuramente meno monotono il vostro piano di lavoro

Per prima cosa prendiamo dimestichezza con il led: ha due gambe, una più lunga, chiamato anodo ( + ), e una più corta, chiamata catodo ( – ). Questi vanno posizionati sulla pila mantenendo la polarità, quindi l’anodo sul fronte della pila ( la parte liscia con le scritte ) e il catodo sul retro. E’ più lungo spiegarlo che farlo, nel caso non si accenda la luce girate il led e il gioco è fatto!

Una volta collegato il led alla pila, procediamo aggiungendo il magnete su una delle due facce, in modo da far trovare la gamba del led tra la pila e il magnete.

Tagliate una striscia lunga circa 10 cm di nastro isolante, e avvolgete led, pila e magnete. Il led throwies è pronto!

Led Throwies con Interruttore

 Cosa Serve:

  • 1 led ,
  • 1 batteria al litio da 3V
  • Nastro isolante
  • Due strisce di cartoncino, una più lunga, circa 5 cm,  e una più corta, circa 3 cm.
  • Il geco è sempre opzionale

Prima di collegare il LED alla batteria, poni la gamba del led tra i due cartoncini, in modo che il più lungo isa a contatto con la batteria, il più corto sopra.

A questo punto collegare il Led alla batteria, e mettere il magnete a contatto con l’altra gamba del led. Tagliare la striscia di nastro isolante e chiudere il tutto, stando attendi che il cartoncino più corto copra in parte quello più lungo.

A questo punto, tirando semplicemente il cartoncino lungo la gamba del led farà contatto con la batteria, accendendo il led! Semplice ed efficace, questo sistema permette di accendere i led throwies ad effetto, collegando ad esempio il cartoncino ad un filo.

Led Throwies Avanzati

Led Throwie Bugs

I led throwies possono essere semplicemente collegati avvicinandoli, i magneti li terranno uniti, potendo così creare composizioni da lanciare dove preferite!

Led Throwies Waterproof

Tra le applicazioni più interessanti sperimentate con Plastimorph, sicuramente la principale è la creazione di contenitori per immergere i led in acqua.  Grazie alle caratteristiche di Plastimorph, potrete creare installazioni in vasche d’acqua, piscine e addirittura laghi ghiacciati, senza che il led si rovini minimanente! Plastimorph può resistere infatti a temperature sotto lo zero, senza che si rovini!

Cosa Serve:

  • 20 gr di Plastimorph per una sfera di 10 cm di diametro
  • 1 led
  • 1 pila da 3V
  • nastro isolante
  • Un contenitore di forma semisferica, o simile, può essere in metallo, oppure di gomma, come le forme per il ghiacchio!

Preparate il led Throwie da inserire, in base all’effetto che volete ottenere potete inserirne anche più di uno! Potete anche non inserire il magnete, nel caso alleggerire il tutto, ricordatevi che comunque l’aria contenuta nella sfera impedirà all’oggetto di affondare!

Scaldate metà dei pellet di Plastimorph, e mettetelo, appena diventa trasparente, nella forma da voi scelta, non preoccupatevi se c’è troppo materiale, una volta fatto aderire potete tagliare l’eccesso con una forbice!

Una volta raffreddato togliete il Plastimorph dalla forma e ripetete il processo!

A questo punto, una volta ottenute le due semisfere, inserite il led throwie all’interno di una delle due e preparatevi a chiudere la sfera.

Potete procedere in due modi: Tenendo unite le due parti, ruotate il bordo della sfera, nel senso del taglio, nel fornello con l’acqua a 60°. I due lati si scalderanno, unendonsi con una semplice pressione.

In alternativa potete creare un piccolo filo con plastimorph, e scaldandolo usarlo per unire i due lati, come una saldatura!

Una volta terminato, immergete la sfera in acqua a temperatura ambiente, e il vostro Led Throwies waterproof è pronto!